Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
 

Laboratori scolastici polivalenti e fondazione Aula Magna, Mirandola (MO)

Laboratori scolastici polivalenti e fondazione Aula Magna, Mirandola (MO)
 
Laboratori scolastici polivalenti e fondazione Aula Magna, Mirandola (MO)
 
Laboratori scolastici polivalenti e fondazione Aula Magna, Mirandola (MO)
 
Laboratori scolastici polivalenti e fondazione Aula Magna, Mirandola (MO)
 
Laboratori scolastici polivalenti e fondazione Aula Magna, Mirandola (MO)
 
 
Il progetto
Nell’ambito della realizzazione di edifici pubblici temporanei II intervento (E.P.T. II), Rubner Objektbau, nel settembre 2013, si è aggiudicata la realizzazione di un edificio scolastico temporaneo, E.S.T., adibito a laboratori scolastici polivalenti, nel comune di Mirandola (MO).

L’assetto distributivo, estremamente razionale, ha consentito di contenere sotto al 15% l’incidenza delle superfici destinate a connettivo.

I quasi 900 mq di superficie lorda, distribuita su due piani, hanno permesso un aumento significativo delle superfici richieste dal bando di gara, di oltre 55 mq.

L’uso di strutture portanti in legno strutturale consente infatti di contenere l’incidenza delle superfici delle pareti sul totale lordo sotto al 12%, pur mantenendo performance eccellenti dal punto di vista del contenimento energetico dovute alle qualità termiche dell’involucro. La superficie netta calpestabile è superiore agli 805 mq e, data l’efficienza distributiva dell’interno, sono soprattutto le aree destinate alla didattica ed ai laboratori ad avvantaggiarsene.

Negli interni i colori sono usati con funzione iconica, indicando una funzione ed una destinazione.
La proposta progettuale e realizzativa prevede innovazioni tecnologiche ed impiantistiche tendenti a ridurre al minimo i costi di gestione e di manutenzione.

Le innovazioni proposte riguardano in particolare due aspetti: il comfort degli utenti e le componenti tecnologiche ed impiantistiche; questo perché una scuola è un centro importante per la comunità che l'ha realizzata ed oltre alla funzionalità e alla piacevolezza estetica, occorre che la sua frequentazione costituisca un piacere per l'utente.

NEWS:
Dati tecnici e informazioni
Committente: Regione Emilia-Romagna, Commissario Delegato alla Ricostruzione
Cubatura: 2688 m³
Architettura: Gianluca Perottoni Architetto
Tempo di costruzione: Ottobre 2013 - Settembre 2014
 
Tempo di costruzione: 11 mesi
Sospensione lavori dal 18.12.2013 al 21.07.2014 causa variante
2013
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
 
2014
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
 
 
Cronologia (estratto tratto da "Verbale ripresa lavori del 22.07.2014")
• consegna delle aree effettuata in data 7 ottobre 2013
• inizio lavori verbalizzato in data 31 ottobre 2013
• in data 16 novembre 2013 la Direzione Lavori, preso atto che il quadro complessivo delle aumentate e variate esigenze espresse dal Comune di Mirandola erano in corso di definizione e che la natura di tali aumenti e variazioni di opere era tale da comportare la necessità di una completa riprogettazione dell'impiantistica ecc. comunicava alla R.U.P. che le lavorazioni di cantiere avrebbero potuto procedere solo limitatamente alle sole lavorazioni strutturali ed edili non interferenti con le lavorazioni richieste in variante
• in data 18 dicembre 2013 l'Appaltatore (Rubner Objektbau) aveva ormai ultimato tutte le opere che risultava possibile eseguire (compresa posa degli infissi esterni e rasatura superficiale sulle pareti di tamponamento esterne) in quanto non interferenti con le lavorazioni in variante ancora da progettare anche in quanto non ancora compiutamene definite
• in data 18 dicembre 2013, su richiesta della R.U.P., i lavori sono stati sospesi per consentire all’Appaltatore di procedere con la redazione del progetto esecutivo di variante che sarebbe stato oggetto di perizia
• in data 22 luglio 2014 il Direttore dei Lavori dispone la ripresa di tutti i lavori (di contratto e di variante), cosicché l’ultimazione degli stessi dovrà compiersi entro il giorno 14 novembre 2014. Il temine di ultimazione indicato comprende anche il prolungamento del tempo utile per l’ultimazione e di tutte le opere che saranno oggetto di perizia.

RASSEGNA STAMPA
 
Torna alla lista
 
 
 
 
 
 
© 2017 Rubner Objektbau GmbH | Partita IVA 02223110210 | Impressum | Cookie | Sitemap | D.Lgs.231/2001 | Privacy Vai a top
 
 
Newsletter RUBNER